martedì 2 marzo 2010

A TAVOLA CON LO CHEF L'OCCHIO INGANNA... ASSAGGIARE PER CREDERE!!!


Non sto nella pelle quando mi iscrivo ad un corso di cucina alla mia "vecchia" scuola A Tavola Con Lo Chef. Già, soprattutto se a tenere un corso è Marco De Vita, grande Chef, giovane, dinamico, sempre alla ricerca di nuovi metodi di cottura ed informatissimo sulla "chimica" degli alimenti. Ho avuto la fortuna di conoscerlo durante i due corsi da cuoco professionali che frequantai qualche anno fa, e da allora, ogni volta che posso, lo seguo nelle sue monografie. Marco sa stupirmi ogni volta, soprattutto quando comincia a "giocare" con gli ingredienti e li trasforma radicalmente... tanto da farli sembrare tutt'altra cosa!
Volete una prova? Ecco a voi un piccolo assaggio di quello che io ed altri allievi abbiamo imparato a fare: 

i brutti ma buoni, i biscotti alla glassa bianca...
e poi gli ovis mollis ed i bignè farciti...
 

e ancora le brioches ed i fagottini ripieni...

Ora, ditemi voi se non vi sembrano dei bei dolcetti? Ed invece no! Sono tutti salati, dal primo all'ultimo! Geniali le brioches che sembrano piccoli maritozzi in versione salata, farciti con una maionese "alleggerita"  dalla panna montata...
Anche questa volta Marco ci ha lasciato a bocca aperta!
Inoltre durante il corso di pasticceria salata seguendoci nelle preparazioni ci ha anche svelato dei piccoli grandi segreti che in cucina ci fanno risparmiare tempo (e lo sappiamo bene quanto è prezioso!) soprattutto con l'uso del microonde...
Ed ora che vi ho fatto venire l'acquolina... ecco a voi la ricetta velocissima per i:
BRUTTI MA BUONI (versione salata)

INGREDIENTI:
100 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di glucosio
50 gr di fruttosio
300 gr di arachidi salate
50 gr di granella di nocciole
60 gr di albumi
1 gr di sale

PREPARAZIONE:
Passate al mixer le arachidi e tritatele a grana grossa. Mettetele in un contenitore con tutti gli altri ingredienti e mescolate bene con un cucchiaio.
Con le mani formate delle piccole palline e mettetele in una teglia  foderata con carta da forno. Infornate a 120° per 30 minuti, lasciate raffreddare e... stupite i vostri amici!!!

Grazie ancora Marco, e grazie ancora A Tavola Con Lo Chef, grande Scuola di cucina che ha appena festeggiato i suoi primi 20 anni!!!
Ho imparato qui a prendere in mano i coltelli e la sacca da pasticcere, e ci torno volentieri ogni volta che posso, per imparare ad usarli sempre meglio.

24 commenti:

Luciana ha detto...

Davvero bellissimi complimenti!!...questo maestro è molto bravo e appassionato...e si vede...un bacio cara...Luciana

fiOrdivanilla ha detto...

davvero interessante e direi innovativo e creativo lo chef! :)

Antonella ha detto...

Più che a bocca aperta...io sarei rimasta a bocca chiusa....anzi...piena!!! ;DD
Al prossimo corso partecipiamo insieme?
Bacioni

Anastasia ha detto...

Che meraviglia Barbara... i rustici... sono tutto il mio pane! Concordo con Antonella... anche io sarei rimasta proprio a bocca piena!!!
Eh sì... devo proprio partecipare anche io ad una di queste meraviglie prima o poi... Un bacio e passa a trovarmi ogni tanto! ;) Any

marsettina ha detto...

sono veramente una meraviglia!

i dolci di laura ha detto...

wow, che sfisiosi! ottimi e bellissimi! segno la ricetta e provo!

manuela e silvia ha detto...

Complimenti allo chef! quante piccole meraviglie!! e son bellissime oltre che buonissime...presumiamo!!
baci baci

Luvi ha detto...

ma il fruttosio può essere sostituito con altro? dove lo trovi? :D

ilcucchiaiodoro ha detto...

A primo impatto sembrano davvero dei dolcetti, e invece no! Ma però quante delizie!!! Come ti invidio....

Milena ha detto...

Che bella esperienza!!!
Imparare dai grandi è quanto di meglio si possa chiedere!
Pubblicherai anche le altre ricette?

Barbara ha detto...

x Luciana e Fiordivanilla: verissimo! Confermo! Grazie e a presto!!!

x Antonella: già... erano divini! Ok, andata! Al prossimo ti chiamo! Baci!!!

x Any: si, confermo che erano buonissimi! Credimi, vale la pena frequentare corsi come questo! Se passi da queste parti... a presto!

x Marsettina: grazie cara!

x idolcidilaura: mi raccomando, fammi sapere cosa ne pensi!

x Luvi: potresti usare un po' di miele, ma contiene anche glucosio, in questo caso mi sa che andrebbe diminuita la dose del glucosio segnata... Lo zucchero no, perché alle alte temperature cristallizza e si ottiene un'altra cosa... Il fruttosio si trova nel supermercato, vicino allo zucchero ed agli altri dolcificanti... mi sembra un barattolo da 400 gr meno di 3 euro. Se hai difficoltà dimmelo, che te ne mando un po' al prossimo viaggio di Diego! Bacioni a tutta la famiglia!

x Ilcucchiaiodoro: per fortuna c'è chi ci ionsegna a stupire! Un abbraccio!

x Milena: ciao cara, si, ma non tutto insieme, altrimenti qui diventiamo 4 botti! Hehehee! Un bacio!

natalia ha detto...

ehi barbara, marco ha copiato la salsa natalia? no dai ovviamente scherzavo! bellissimi questi biscottini salati, è stato un corso veramente interessante, la prossima volta che decidi di fare qualcosa se vuoi chiamami. avremo l'oportunità di stare insieme e frequentare in compania è la più bella cosa che ci sia! ah, ah, ma come sono stupida oggi! baci:)

Barbara ha detto...

Natalia, tu sei simpatica come sempre! Al prossimo corso ti avviso, così vieni anche tu! Un abbraccio!

Antonella ha detto...

Ciao cara, vorrei farli domenica, il fruttosio è indispensabile?

Barbara ha detto...

Ciao Anto. No, perché lo zucchero ad una certa temperatura cristallizza e ottieni delle palline simi a sassi da tirare sul muro... Il fruttosio invece no, e rimane morbido... Lo trovi facilmente nei supermercati vicino allo zucchero. Fammi sapere come vengono!!! Baci!!!

Antonella ha detto...

Ok, se le preparo stasera e le conservo in un barattolo di vetro come la vedi?
Mi servono per domani sera ;)

Barbara ha detto...

x Anto:... vai tranquilla!! Buon lavoro!

Antonella ha detto...

sto infornandooooo...120 statico o ventilato??? ;D
A proposito...ho prenotato Chiappini a maggio..."tutto carne"

Barbara ha detto...

x Anto: Io metterei statico. Fammi sapere!!!

Antonella ha detto...

grazie cara, meno male che eri on-line...a dopu ;)
bacio!

Antonella ha detto...

Squisite! Non mi sono venute abbronzate come quelle della foto, solo un po' più chiare...
il sapore è divino e la consistenza morbida.....è così che deve essere o più croccantina?
Un bacione!

Barbara ha detto...

Bene Anto! Il colore dipende anche dal tipo di noccioline... la consistenza è perfetta... morbidi e deliziosi... si sente solo il croccante delle nocciole, tutto il resto... godimento puro!!! Sono contenta che siano piaciute anche a te! Bacioni!

Pasticcianna ha detto...

Vorrei farle per il prossimo compleanno in famiglia, ma ho un dubbio: gli albumi devono essere montati? grazie mille!!
Anna Aiello

Barbara ha detto...

Ciao Pasticcianna, gli albumi vanno messi senza montarli. E' una ricetta semplicissima, e non sporchi niente se non la ciotola dove mettere tutti gli ingredienti! Un bacio e fammi sapere come sono andati!!! Bacio!

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin