mercoledì 27 maggio 2009

RIGATELLI, GNOCCHETTI SARDI E CAVATELLI FATTI IN CASA

Queste tre versioni di pasta corta fatta in casa le ho preparate con l'accessorio specifico dell'Imperia "MilleGnocchi".



Gli ingredienti sono gli stessi, la lavorazione dell'impasto anche, cambia solo il formato, a seconda della posizione in cui inseriamo la pasta.

INGREDIENTI per 4 persone:
400 gr di farina
4 uova medie
un pizzico di sale

METODO 1 PER LA LAVORAZIONE DELLA PASTA:
Su una spianatoia setacciate la farina con un pizzico di sale. Fate un buco al centro e mettete le uova battute.
Con l'aiuto di una forchetta cominciate a lavorare le uova prendendo la farina un po' alla volta dall'interno del buco. In questo modo l'impasto si inspessisce e quando arrivate alla fine del bordo non ci saranno rischi di straripamento.
Lavorate la pasta a lungo (almeno 10 minuti) per amalgamare bene gli ingredienti. Se l'impasto dovesse risultare troppo umido aggiungete un po' di farina sulla spianatoia.

METODO 2:
Se avete un'impastatrice siete già un passo avanti. Montate il gancio, mettete 3/4 della farina della planetaria, il sale, e le uova battute. Lavorate la pasta a velocità minima. Man mano che la farina si assorbe aggiungete il quarto rimanente e continuate a lavorare. Se la macchina dovesse fare difficoltà all'ultimo, allora prendete l'impasto e lavoratelo a mano per incorporare la farina rimasta.

METODO 3:
Se avete un robot con le lame, allora siete fortunate... farete la pasta in 2 minuti!!!
Mettete dentro tutti gli ingredienti e mandate le lame ad alta velocità. Vedrete prima la pasta diventare del formato dei sassolini, poi ancora più piccola, come se fosse formaggio grattugiato, poi comincerà a ricompattarsi ed infine si formerà una palla. A questo punto l'impasto è pronto (e non vi siete neanche sporcate le mani!!!).

Qualunque sia il metodo usato da voi, prendete l'impasto appena fatto e lasciatelo riposare coperto con un canovaccio sotto ad una insalatiera capovolta per 30 minuti.

A questo punto, riprendete la pasta e dividetela in 4 parti. Prendete un pezzo e rimettete gli altri al coperto.
Per fare questi tre formati dovrete passare l'impasto solo al rullo con la massima apertura, ripiegandolo più volte, senza infarinarlo.
Gli gnocchi vengono meglio se la sfoglia è umida.
Una volta che avrete tirato la sfoglia lunga, con un coltello a lama liscia tagliatela in 4 parti nel senso della lunghezza.
Passate ogni striciolina di pasta in uno dei tre tipi di rullo e così otterrete i tre formati:

I RIGATELLI


GLI GNOCCHETTI SARDI


I CAVATELLI

9 commenti:

annamaria ha detto...

Quando vedo la pasta non ci vedo piu' o meglio mi si aprono di piu' gli occhi e anche lo stomaco,complimenti sono bellissimi e immaggino anche buonissimo con un bel ragu'!!ciaoAnnamaria

Mary ha detto...

che bella macchinetta per la pasta , viene molto bene, complimenti!

Federica ha detto...

io non ho l'imperia ma la marcato e quindi neppure questo bell'accessorio!!
Mannaggia sono favolosi!!

Pupina ha detto...

Ma che meravigliosi formati!
Chiamano proprio il sugo, li sento distintamente! :)

Luvi ha detto...

ce l'ho anche io.. ma qualche volta fa i capricci... comunque interessante il passaggio a sfoglia grossa... io facevo dei cordoncini e li schiacciavo mentre li passavo nella trafila giusta ma non mi venivano sempre uniformi.. mi toccherà provare il tuo metodo. :D

manu e silvia ha detto...

bellissimi!
baci baci

Barbara ha detto...

x Annamaria e Pupina: avete ragione! Un bel ragù ci sta tutto!

x Mary e Federica: E' vero, questi formati sono davvero sfiziosi!

x Luvi: il metodo usato è quello consigliato nelle istruzioni della macchinetta...

x Manu e Silvia: ... e anche buoni!!!

Irene Pecorella ha detto...

Ciao, ho appena comprato l'accessorio per gli gnocchi, domani con i miei figli provo il tuo metodo e poi ti faccio sapere!!!

Laretta ha detto...

Ciao! Io ho comprato la millegnocchi la scorsa settimana, ed è una settimana che ne produco a tutt'andare! E' comodo, veloce, divertente.
Proverò a farli anche rossi e verdi.
Io poi ho anche il motore che si applica alla Imperia, quindi è davvero veloce fare grandi quantità, ed è una grande soddisfazione mangiare la pasta fatta in casa!

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin