venerdì 24 luglio 2009

CROSTATA CON FROLLA ALL'OLIO EVO

Image Hosted by ImageShack.us


Da un po' di tempo volevo provare una frolla senza burro ma non mi decidevo per paura di un sapore troppo di verso dal solito...
Sono andata a sbirciare sulla rete e mi sono imbattuta in un tipo di frolla all'olio spiegato molto bene sul sito di Natalia.
Lei ne propone due tipi ed io ho provato la seconda versione, quella più morbida, per una crostata con cui fare merenda e delle crostatine con cui fare colazione.
Riporto di seguito gli ingredienti indicati da Natalia, tra parentesi quello che ho cambiato.

INGREDIENTI:
350 gr di farina (io ho usato la 00)
50 gr di fecola o amido (io ho usato la fecola)
200 gr di zucchero (io quello di canna)
2 uova
100 ml di olio extravergine
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 limone (la buccia)

PREPARAZIONE:
Ho seguito le indicazioni di Natalia per la preparazione, anche se io ho usato l'impastatrice.
Nella planetaria ho mescolato con il gancio K le uova con l'olio, poi ho aggiunto lo zucchero. Successivamente ho messo la farina con il lievito e la fecola setacciati ed infine la buccia del limone.
Quando il tutto è rimasto attaccato al gancio, ho finito di compattare su un piano da lavoro con l'aiuto di una spatola, in quanto l'impasto è risultato molto morbido ed appiccicoso.
Se impastate a mano mettete gli ingredienti nello stesso ordine.
Ho chiuso la frolla in un sacchetto e l'ho messa in frigo per un paio d'ore (per me il tempo vola, ma va bene anche un'ora).
Quando l'ho ripresa l'ho stesa fra due fogli di carta forno ed ho passato dell'olio sugli stampi ed ho preparato le basi delle crostate e crostatine.
La crostata grande l'ho riempita con la crema al limone senza latte che ho descritto qui, e nelle crostatine ho messo un po' della stessa crema (per mia figlia), della marmellata senza zucchero (per mio marito) e anche la Nutella (quella era per me, con la scusa che allatto...).
Ho cotto tutto insieme nel forno statico a 180°. Dopo 12 minuti le crostatine piccole erano pronte, e dopo altri 5 minuti era pronta anche la crostata più grande.

Image Hosted by ImageShack.us


RIFLESSIONI:
Non avevo mai provato la frolla con l'olio extravergine e devo ammettere che a noi è piaciuta veramente tanto. Con questi ingredienti era proprio come ll'ha descritta Natalia, e come la volevo io: soffice per fare una buona colazione davanti ad una tazza di latte!
La farò più spesso in futuro perché non ha niente da invidiare alla frolla classica!
Con la dose indicata ho fatto 12 crostatine piccole e una da 16 cm di diametro.
Per la cottura di quelle piccole consiglio di cuocerle in forno già farcite come ho fatto io, mentre per crostate più grandi consiglio la cottura "in bianco" prima di riempirle (io non ho avuto il tempo), altrimenti il fondo risulta troppo cedevole; oppure mangerete la crostata "al cucchiaio" come abbiamo fatto noi!

17 commenti:

Barbara ha detto...

Avevo fatto la pasta frolla all'olio (non ricordo più con quale ricetta) anni fa, ma non ho utilizzato il lievito ed il risultato è stato un po' troppo "crostoloso" per i miei gusti! Proverò senz'altro questa bella versione, le tue crostatine poi sono davvero deliziose, brava!

Barbara ha detto...

x Barbara: con questa ricetta stai sicura, l'ha testata Natalia e l'ho provata anche io. La frolla morbida è garantita!

Mary ha detto...

E' venuta molto bene con l'io , ne avevo sentito parlare ma non l'ho mai provata!

Betty ha detto...

ma che meraviglia questa crostata! la proverò anch'io, questa frolla m'intriga!
un bacio e buon w.e.

natalia ha detto...

sei sempre molto chiara, hai dato ottime spiegazioni seguendo i tuoi passi è tutto più facile. bella anche la foto mi piace molto. hai fatto bene a provarla con lo zucchero di canna, terrò presente questa idea.

natalia ha detto...

evviva, per magia sono riuscita al primo colpo a postare, hai modificato qualcosa? che bello barbara torno a comunicare con te!!!

Barbara ha detto...

x Mary: questa non te la puoi perdere! Ne vale la pena!
x Betty: betty, anche io ero scettica, ma ora non più!!!
x Natalia: il merito è tuo, che l'hai testata prima di me! Per noi è stata una piacevole scoperta questa frolla!!! Grazie!!!

Ruby ha detto...

Sinceramente ho sempre un pò storto il naso pensando all'olio nella crostata, ma questa tua ricettina è riuscita davvero bene e mi ha messa una gran curiosità. La proverò sicuramente!
E se passi da me, c'è un regalo per te :)
Buona domenica!

fiOrdivanilla ha detto...

stupende preparazioni, davvero brava! la prox crostata - o crostatine - che faccio la provo proprio così!

Barbara ha detto...

x Ruby: provala, ne vale la pena! Grazie del pensiero!!!

x Fiordivaniglia: benvenuta nel mio blog! Grazie, sei gentile! Fammi sapere come vengono le tue!!!

benedetta ha detto...

wow è venuta davvero bella! domani la proverò per la torta della nonna, magari aggiungendo un po' di farina per renderla più secca ;) baci

ZIZI (simoff) ha detto...

sono rimasta a bocca aperta ( e l'avrei voluta tanto riempire con le tue prelibatezze!!!!) da quante strepitose ricette e consigli ci sono nel tuo blog. complimenti!!!...un blog da studiare e da consultare...grazie

Barbara ha detto...

x Benedetta: Mi raccomando, fammi sapere come viene!!!

x Zizzi: sei molto gentile Grazie! Fatti un giro e... ti aspetto presto! Un bacio!

Anonimo ha detto...

Ciao Barbara, le tue ricette mi prendono sempre! Per quanto riguarda la crostata di pasta frolla che diametro di tortiera serve per i tuoi ingredienti? Ho avuto la pessima idea di infornarla direttamente in forno, ma sulla griglia, non sul piatto, sopra la carta da forno, dopo 5 minuti si sono staccati e caduti 2 pezzi. :( Aiutoooo....pensavo fosse un'idea buona...Grazie mille Sabry

Barbara ha detto...

Ciao Sabry, per le crostate ci vuole sempre una teglia adatta, perché appena infornata si "rilassa" sempre un po'. Se leggi in fondo alla ricetta, "riflessioni" ci sono le crostate che ho ottenuto io con questa dose. Se non fai quelle piccole, credo basti una tortiera da 24 cm. Fammi sapere i prossimi esperimenti! A presto!!!

Anonimo ha detto...

Ciao carissima,sono Sabry. Ho rifatto la frolla all'olio ancora 3 volte con tortiera stavolta, e ho avuto un successone che tutti vogliono la ricetta. Nell'ultima al posto di marmellata ho montato panna fresca, facendo uno strato ricchissimo, poi sopra una bella montagna di frutti di bosco(ho preso quelli surgelati. Buonissima! Grazie per le tue specialità. A presto.

Barbara ha detto...

Ciao Sabry, sono proprio contenta del tuo successone! Ti mando un abbraccio!

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin