lunedì 15 marzo 2010

BISCOTTI PER LA DENTIZIONE, TUTTI NATURALI


Quando era piccola Gaia non ha pianto molto per i denti... al massimo aveva qualche momento in cui si lamentava... ma pianto vero e proprio l'ha manifestato solo con i canini ed i molari. Sempre per  pochi minuti però... siamo stati fortunati (tutti) a non fare mai una nottata in bianco per i dentini...
Con Fiore il discorso è diverso; lei comincia ad urlare a pieni polmoni molto prima che i dentini buchino le gengive... quindi ad ogni dentino che esce le nostre orecchie vengono messe a dura prova  per settimane, ad ogni ora.
Spesso abbiamo dato pane secco o carote fredde per alleviare il fastidio, ma ora che ha qualche dentino c'è il rischio che si stacchi un pezzo un po' troppo grande per poterlo masticare!
L'idea di questi biscotti me l'ha data Margarita, una mia carissima amica colombiana: un giorno stavamo facendo i biscotti con la frolla per i nostri bimbi, e lei mi chiese un po' di farina, latte, olio e miele per fare "ad occhio" dei biscotti per la povera Fiore che continuava a spaccare le orecchie a tutti...
Questi biscotti sono duri come il marmo e non si rompono. Fiore li ha masticati in tutti i modi e si sono sciolti lentamente, senza mai rompersi. Durano tantissimo (1 o 2 in un giorno) e non c'è rischio di far ingrassare i nostri piccoli con Kg di biscotti friabili e pericolosi perché si spezzano!!!
Due giorni dopo ho chiesto la ricetta a Margarita, ma nel frattempo il libro con la ricetta famosa era stato riconsegnato al legittimo proprietario e allora dopo averla sentita ho provato io a rifarli "ad occhio" con quello che avevo in casa. Dopo aver trovato le dosi giuste... eccola a voi:

INGREDIENTI per 20 biscotti durissimi
380 gr di farina 00
200 ml di succo di mela (va bene anche latte)
1 cucchiaio di olio extravergine
60 gr di miele di acacia (2 cucchiai)

PREPARAZIONE:
In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti insieme, tenendo un po' di farina da parte. Quando il composto diventa troppo duro da lavorare trasferitelo su un piano di legno e finite di lavorare a mano aggiungendo la farina rimanente. Se serve, potete aggiungere altra farina, fino ad ottenere un composto non appiccicoso. Stendete subito l'impasto con il mattarello in uno spessore di circa mezzo centimetro e ritagliate delle forme grandi, che siano anche facili da prendere per le manine dei bimbi.
Infornateli a 180° per 15-18 minuti, nella parte bassa con forno statico, non c'è lievito, quindi lo spessore sarà quello che avrete dato voi.
Li tirerete fuori ancora un po' morbidi ma non abbiate paura... tempo un'ora che si saranno freddati per bene e non si spaccheranno neanche sbattendoli per terra... parola di Fiore!

31 commenti:

Federica ha detto...

deliziosi!!! complimenti!

Anastasia ha detto...

Ciao Barbara! Eccomi ritornata alla base!
Come ti capisco cara mamma! Noi per ora abbiamo solo Mattia, ma per lui è stato come per Fiore! Tanto dolore ogni volta, pensa che piange ancora adesso che ha 2 anni e sta mettendo i molari! Per cui... grazie per questo post! Provvederò! Un abbraccio a presto Any

Monia ha detto...

Provati subito! E thomas ha apprezzato molto!!!
Grazie!! Monia

natalia ha detto...

ricetta da provare...ehm aspetta un attimo, da far provare eh, eh! peccato non sia arrivata prima, qui i denti li abbiamo messi tutti ma la consiglierò vivamente alle mie cugine, loro hanno appena cominciato e fare figli!!! avete capito, sara, roberta, giulia, chiara ecc...baci e a presto

El Pinacomedier ha detto...

Ma guarda che mamma amorevole :)
Ciao Barbara

Barbara ha detto...

x Federica: Grazie mille!

x Any: Ciao cara e bentornata! Povero il tuo piccolo... vedrai che con i biscotti troverà almeno un po' di sollievo! Baci!

x Monia: sei stata velocissima... letta, fatta! Un abbraccio e a presto!

x Natalia: eh già, tu ci sei passata ben quattro volte.... nesuno lo sa meglio di te! Bacione!

x El Pinacomedier: guarda chi si vede! Ciaoooo!!!!! Che piacere!

Anonimo ha detto...

Il mio piccolo compierà quattro mesi tra una decina di gionri, ma da un pò sta manifestando i classici sintomi di dentizione: è irritabile, afferra e porta alla bocca tutto, mordendo con grande impegno, e ha molta salivazione...proverò i biscottini non appena comincerò a svezzarlo! vi farò sapere come è andata.
Lucia

Anonimo ha detto...

la mia piccola GAIA =D penso sia nella fase "di notte continuo a dormire, non piango, ma ho un nervoso che MOZZICHEREI tutto e non ho voglia di mangiare (quasi) nulla!" a quanto pare, potrebbero essere i dentini!!! e allora via che si prova questa ricettina!!! grazie per l'ideona!!! poi ti faremo sapere!!!! ;D

Anonimo ha detto...

Sono capitata su questo sito per caso, volevo farti i complimenti perché ci sono davvero molte informazioni utili!!!
Grazie!
Sonia

Barbara ha detto...

x la mamma di Gaia e Sonia: grazie ragazze! fatemi sapere che ne pensano i vostri piccoli!!! Buon lavoro!

Anonimo ha detto...

Bella idea!
Solo una domanda, il miele è indispensabile? dato che la mia pediatra si è raccomandata niente zucchero e miele fino all'anno.
Dato che il motivo penso sia x la carie e i biscotti stanno in bocca tanto....
Grazie e complimenti x il tuo sito veramente interessante e pieno di idee.

Lara

Barbara ha detto...

x Lara: Ciao, scusa se ti rispondo in ritardo. Hai ragione a preoccuparti degli zuccheri nell'alimentazione dei bambini.
Tieni presente che in questa ricetta ci sono due cucchiai di miele su circa 20 biscotti.
Ora considerata la durezza dei biscotti (e la loro lunga durata) puoi star certa che di biscotti i bambini ne mangeranno pochi.
Inutile dire poi, che anche a pochi mesi si possono (e si devono) abituare i bimbi a lavare i dentini (anche se pochi) con lo spazzolino dopo i pasti!
Tieni comunque presente che qualsiasi biscotto darai a tuo figlio, conterrà zucchero... starà a noi scegliere consapevolmente, oppure possiamo preparare biscotti in casa usando zucchero in quantità ridotte e possibilmente non raffinato (di canna).
Grazie per avermi scritto! Ci sentiamo alla prossima!!!

cinzia ha detto...

Ciao vorrei sapere se si puo' sostituire il miele, la mia gaia che ha ora 9 mesi stanno spuntando 2 denti insieme, i primi e questi biscotti sembrano perfetti ma il pediatra consiglia no miele fino all'anno per eventuali allergie... Che faccio??? Grazie mille cinzia

Barbara ha detto...

Ciao Cinzia. Non so che dire... per il miele c'è chi dice che non fa male e chi dice di no fino all'anno.
Posso dirti che in ognuno di questi biscotti ci sono circa 3 grammi di miele, pochissimo. Considerando che non ne mangiano molti, e che glieli dai solo fino a che il dentino sbuca, in fin dei conti non è che la rimpinzi di miele.
Prova a chiedere al pediatra se con dosi così e solo occasionalmente puoi darglielo.
Io con la seconda bimba non ho avuto problemi, mentre con la prima, pur non avendo dato miele fino all'anno, ho avuto problemi di intolleranze... Quindi non è detto!
In bocca al lupo e una carezzina alla tua Gaia!

cinzia ha detto...

Ciao barbara io i biacotti li sto facendo ora!! Ho usato il latte perche' l'avevo in casa e non ho messo ne' miele ne' zucchero, provo al massimo so che qualcosa dovro' mettere :-) poi ti diro' grazie mille cinzia e gaia

cinzia ha detto...

Ciao barbara ancora cinzia perche' mi si sono alzati? Non tanto ma un leggero strato.... Ho sbagliato qualcosa? Ho amalgamato insieme farina e latte e olio quando non era piu' appiccicosa l'ho stesa e fatto le formine.... Forno 180 gradi x 18 minuti e sto facendo raffreddare ma lo strato che si e' alzato e' friabile.... Io aspetto l'indurimento ma se lo capisci mi indichi l' errore? Grazie cinzia

cinzia ha detto...

Mi sono anche rimasti morbidi non come macigno durissimo.... Mmmm mi sa che devo aggiungere per forza lo zucchero di canna?? Mio marito intanto li mangia lo stesso ma gaia mi sa che questo giro lo passa!!! Fammi sapere barbara se per caso ti viene in menteil mio errore. Grazie cinzia

Barbara ha detto...

Ciao Cinzia, mi dispiace... è proprio il miele a renderli così duri, altrimenti si spezzano...
L'alternativa è attendere che cresca abbastanza da poter prendere il miele.
Il miele rende anche l'impasto più consistente e non si alza in cottura (i liquidi evaporando durante la cottura contribuiscono a far alzare l'impasto).
Un abbraccio, e un saluto a tutti voi!

arianna ha detto...

Ciao a tutte, per la questione miele, da quello che ho letto il problema è il rischio che contenga spore di botulino. E' un rischio estremamente basso ma date le conseguenze gravi viene consigliato appunto di non somministrarlo ai bimbi fino a 1 anno. in questa ricetta è veramente minimo ed inoltre viene messo in forno, quindi forse anche la cottura diminuisce ulteriormente il rischio, ma questo dovreste chiederlo al vs pediatra. Qui maggiori informazioni http://www.mieliditalia.it/botulismo.htm
Io comunque provero' oggi la ricetta!

Barbara ha detto...

Ciao arianna, grazie per la segnalazione!

arianna ha detto...

ari-ciao, ho fatto i biscottini, già ben due volte, primo per prendere mano, secondo perchè funzionano e...sono finiti presto! Ecco i miei feedback: per la questione miele, davvero non c'è da preoccuparsi perchè i biscottini non vengono mangiati ma solo ciucciati quindi ciò che viene ingerito è saliva al sapore di biscottino; anche a me si sono alzati un po' e alla seconda prova li ho bucherellati con la forchetta come si fa con la frolla e si sono alzati meno; infine, mentre pensavo alla forma ideale ho pensato di farli col buco in mezzo in modo da poterli legare con lo spago da cucina al seggiolone, così quando Lorenzo si stanca e molla la presa il biscotto non cade per terra e non si sporca....mi sono sentita molto genia :-D
Grazie Barbara che dedichi ancora tempo e spazio a noi neomamme!

Barbara ha detto...

Ciao Arianna, veramente una bella idea quella di farli con il buco per il laccio!!! Se ci avessi pensato prima... il mio cane ne avrebbe mangiati molti di meno... approfittando di tutti quelli che cadevano!!! :-) Un abbraccio!

giovanna ha detto...

ùIdeona li provo subito, e anche le altre ricette. Purtroppo Lorenzo 6 mesi, soffre di dermatite atopica, ogni tanto passa ogni ranto torna. sicuramente il latte( non il mio perchè abbiamo avuto un pò di vicissitudini con il parto e post parto), quindi L.A. speciale. Ora con le pappe il problema è tornato, niente formaggio grana, provato il caprino nel passato di verdure a cena..mah vedremo se da segni o no. ci resta solo da provare i vari cibi e vedere le reazioni.. Grazie ciao Giovanna

Barbara ha detto...

Ciao Giovanna, sicuramente preparando molti cibi in casa avrai meno problemi... in bocca al lupo dunque, e buon lavoro!

Anonimo ha detto...

ciao!!!
volevo chiederi una cosa (forse sciocca e scontata).. ma il succo di mela? quello già fatto e confezionato oppure?
grazie mille :-)

Barbara ha detto...

Ciao, sisi, quello nella bottiglia già pronto. :-)

Maria ha detto...

ho provato a fare questi biscotti ma non sono venuti abbastanza duri nel senso che dei pezzi si staccano e quindi c'è pericolo che vadano di traverso dato che poi sono duri da non sciogliersi in bocca... cosa posso aver sbagliato? Ho segito la ricetta con la versione succo di mela... forse la cottura?

Barbara ha detto...

Ciao Maria, li ho rifatti diverse volte questi biscotti, ma non si sono mai sbriciolati... l'unico dubbio che mi viene è forse sullo spessore... prova a farli un po' più alti, e fammi sapere.... Un abbraccio!!!

Psicomama ha detto...

Ho fatto anche io questi biscotti e anche me sono venuti non friabili ma flessibili. Mio figlio con solo 6 dentini riesce a morderli. Comunque poi ciuccia i pezzetti e butta giù, sembra domarli, quindi non è un problema. vorrei comunque riprovare per usarli
Come massaggia gengive e trastullo. Ma non so bene cosa cambiare se non riprovare sperando di riuscire.
Il problema non è certo lo spessore (sono parecchio alti), miele ne ho messo un pochino di più perché mi c'è cascato (20 grammi in eccesso) ma non credo sia un problema... la cottura forse, infatti le parti più cotte sono un po' più dure.
Comunque alla mia bimba più grande piacciono molto, forse perché sono poco dolci, forse perché li ha fatti con me. ;-)
Li abbiamo lavorati troppo? O poco?
Riprovo e vi faccio sapere se scopro l'arcano.
(Il commento di mio marito invece? "Suole di scarpe".
Incoraggiante! W i piccini!)

Anonimo ha detto...

:D Ora provo pure io ma... metterò molta piu farina perche ho l'impressione che vengono ancora troppo morbidi, rigorosamente a forma di un mega savoiardo ma con il buco da far passare la catenina (o una cosa simile)
Mi lascio servire da tutte voi che avete fatto le diverse esperienze e mi sa che verrà fuori il biscotto perfetto :D
Ragazze! lo dovete brevettare!!!

Vi farò sapere!
(secondo me l'impasto "lievita" perché il forno non era sufficientemente caldo al momento del infornata)
mamma di Lia

Anonimo ha detto...

Salve a tutte, grazie per questa ricetta, anche se l'ho dovuta modificare è andata alla grande: anziché il latte o il succo di mela ho messo il latte di riso (essendo risultata allergica al latte vaccino uso quello) e il miele millefiori ambrosoli. Le dosi le ho lasciate invariate, a parte una leggera aggiunta di farina per rendere l'impasto non appiccicoso. Ho modellato i biscotti con le mani facendoli alti ca. 1 cm e di varie forme. La mia bimba non molla il primo da quasi un'ora. Anche a me si sono leggermente ingrossati, ma niente di rilevante. Grazieeeeee ;)

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin