venerdì 6 novembre 2009

FARINA, SALE E ACQUA PER... IL PONGO FATTO IN CASA!


Eccomi, stavolta con una ricetta per giocare. Forse un po' fuori tema, ma per chi ha bambini può tornare utile... e poi in fin dei conti... si tratta sempre di sporcare i fornelli!!!
Una mia cara amica motociclista mi ha fatto avere questa ricetta; con 5 minuti e pochi ingredienti ho preparato tante palline colorate che sono andate a sostituire il pongo regalato a Gaia che si sa, lasciandolo all'aria si secca in pochi giorni, e bisogna ricomprarlo (furbi questi produttori, eh?).

INGREDIENTI:
100 gr di farina
50 gr di sale fino
100 ml di acqua
5 gr di cremor tartaro
1 cucchiaino di olio di semi
coloranti alimentari

PREPARAZIONE:
Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente, accendete con fuoco moderato e girate in continuazione con un cucchiaio di legno. Entro 2-3 minuti il composto si stacca in blocco dalle pareti.
Ecco fatto, toglietelo dal pentolino, lavoratelo a mano per 1 minuto (non scotta), giusto il tempo di amalgamarlo e coloratelo con poche gocce di colorante alimentare (mettetevi prima i guanti).
Potete usarlo fin da subito. Ricordatevi di conservarlo in sacchetti chiusi o in barattoli a chiusura ermetica. Se si seccano e tendono a sbriciolarsi, bagnatevi le mani e lavorate le palline di pongo, ripetendo l'operazione più volte.

RIFLESSIONI:
Questa pasta modellabile è davvero geniale. Può durare tanti mesi ed è fatta con ingredienti conosciuti. Anche se viene ingerita per sbaglio non c'è pericolo. L'unica cosa sgradevole sarà il sapore, per  via del sale contenuto! L'odore poco gradevole che ha appena "cotto", va via nel giro di una giornata, e le palline diventano inodore.

Con questa ricetta vi saluto per un po'. Siamo in partenza per Cuba e ci rivedremo tra qualche giorno. Lì i bambini hanno poco con cui giocare ed ho pensato di portare da qui il cremor tartaro per preparare con loro questo gioco... Se al telegiornale sentite dire che è stata fermata in aereoporto una mamma che trasportava una bustina con una strana polverina bianca nello zainetto delle bimbe... venite ad aiutarmi a spiegare che si tratta di un agente lievitante per dolci... magari ci rilasciano prima!!! HASTA LUEGO!!!

14 commenti:

Barbara ha detto...

Idea geniale!! Passo subito la ricetta a mia cognata, la mia nipotina Ilaria sperimenterà quanto prima, grazie!!
P.S. Buon viaggio!

Ylenia ha detto...

Ma daiii una fantastica idea fai da te e completamente atossica...altro che Didò!
COMPLIMENTI!

lenny ha detto...

Buona permanenza allora!!!!!
Voglio provare a realizzarlo per le mie nipotine.
In mancanza del cremor tartaro, cosa si potrebbe usare?

natalia ha detto...

barbara divertitevi divertitevi e divertitevi...oltre a riposarti un po' pensaci e al tuo ritorno ne vogliamo sapere delle belle! un forte abbraccio .

JAJO ha detto...

Ciao Barbara, mi ha fatto molto piacere conoscerti, tra una mattarellata e l'altra delle Simili hehehehe
Stupenda idea per il "pongo fatto in casa", e te lo dice uno che di pongo se ne è mangiati diversi panetti: il tuo sarebbe stato senz'altro più digeribile e buono :-D
CIaooo

cobrizoperla ha detto...

buono a sapersi! grazie.

iana ha detto...

Che bello!!! E' un modo fantastico di creare i giochi per i propri bimbi!

Barbara ha detto...

x Barbara: vedrai come si divertirà! Un bacino ad Ilaria!

x Ylenia: fatto solo di ingredienti conosciuti, senza conservanti o altre schifezze... vuoi mettere?

x Lenny: mi dispiace ma non saprei proprio con cosa sostituire il cremor tartaro. Posso dirti che l'ho visto anche da Castroni, ma se non riesci a trovarlo fammelo sapere, che trovo il modo di spedirlelo!

x Natalia: grazie cara, non posso dirti di essermi riposata, ma ho felicemente vissuto una vacanza piena di belle esperienze!

x Jajo: il piacere è stato mio! Avevo paura che tra uno strillo e l'altro di Margherita volasse il mattarello sopra le nostre teste! Alla prossima!

x Cobrizoperla: si, può tornare utile!

x Iana: si, così ci divertiamo anche noi!!!

Anonimo ha detto...

fata mestica questa ricetta!la mia cucciola ha solo 8 mesi nma fra poco mi servirà!!!geniale!

simoff ha detto...

ciao barbara, volevo dirti che alla casa dei bambini noi utilizziamo le arance (già spremute) le frulliamo rendendole una poltiglia e poi le aggiungiamo alla pasta di sale e così abbiamo l'arancione....ciaoo

Anonimo ha detto...

NOOOOO non ci posso credere!!!! Questa idea è geniale! Pochi giorni fa Chiara (2 anni e 1/2) ha messo in bocca il famoso DIDO' che si è sciolto facendole diventare tutta la bocca gialla. Io non sapevo cosa ci mettono dentro e mi sono subito preoccupata....d'ora in poi niente paura con il pongo di trombetta!!!
Un abbraccio a tutta la family
Calyca

Anonimo ha detto...

voglio proprio provarlo, il pongo di mio figlio ha un odoraccio che non sopporto, anche se ha il marchio CE e tutto il resto mi da la nausea, questo è certamente atossico. Grande!

Barbara ha detto...

x Simoff: Grazie del consiglio! Lo proverò anche io!!!

x Calyca: beh... se non ci si becca in moto... sai dove venire a cercarmi!!! ;-)

x Anonimo: ... e poi non dimenticare che questo "pongo" costa moooooolto meno!!!

Tra carta, timbri e colori di Giulia ha detto...

Grazie per la ricetta ... da ieri la mia piccoletta impasta!!! :)

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin