martedì 9 febbraio 2010

BRIGADEIROS BRASILIANI


Li avevo assaggiati tanti anni fa al compleanno di Enzo, il figlio di una carissima amica brasiliana. Pensavo che una cosa così buona (ma tanto buona!!!) fosse anche difficile da rifare... tanto da avere il timore solo di chiedere la ricetta... così li avevo dimenticati.
Ora stanno facendo impazzire tanti food-blogger e non solo.... e mai avrei pensato che questi bocconcini, piccoli e concentrati, fossero così semplici e veloci da realizzare!!! A distanza di tanto tempo, ed ora che la mia amica è tornata in Brasile, è bastato uno solo di questi dolcetti a farmi tornare  indietro di qualche anno. Incredibile la memoria che hanno le nostre papille gustative... quasi fosse amore a primo assaggio... :-)
Consiglio a tutti di provarli, ne vale veramente la pena, per le feste dei bambini,  per avere qualcosa di dolce nel frigo quando finalmente si sono addormentati, per quando non si ha tempo di preparare altro, per prendersi un breve ma intenso momento di pausa...

INGREDIENTI per circa 30-40 palline
2 tubetti di latte condensato già zuccherato (ognuno da 170 gr)
2 cucchiai di cacao amaro
granelle o codette colorate

PREPARAZIONE:
In un pentolino versate il latte condensato ed il cacao e girate con un mestolo di legno. Mettetelo sul fuoco con la fiamma bassa e cuocete per una ventina di minuti circa, girando spesso. Il composto deve cominciare ad addensarsi; potete riconoscere che è pronto quando passando il mestolo sul fondo rimane una riga visibile qualche secondo.
A questo punto mettete il composto su un piatto piano e lasciatelo freddare (con le temperature di questi giorni bastano pochi minuti fuori dalla finestra). Ungetevi le mani con poco burro (se preferite, infilate prima un paio di guanti) e prendete con le dita un pezzetto del composto già freddo. Lavoratelo formando una pallina e fatela girare nelle codette colorate; sistemate le palline nei pirottini e conservate in frigo. Semplicemente sublimi...

20 commenti:

marsettina ha detto...

li farò presto!

Vale ha detto...

così semplici??? li devo proprio privare!!! un bacio!

Federica ha detto...

ah ma ti credo!! li segno!!

natalia ha detto...

mamma mia barbara che tentazione!!! mi sa che prima o poi mi toccherà assaporare un po' di Brasile....tra l'altro è un paese che mi piacerebbe tanto visitare, chissà, intanto comincio da qui poi....

FairySkull ha detto...

che buoniiii !!! ciao !

Antonella ha detto...

gnammmm....ho giusto un tubetto nel frigo....che dici....sgarro??? :-9
Smackkkkk

natalia ha detto...

Che bella ricetta ,da fare anche con i bambini !!

iana ha detto...

fantastici, una botta di gusto (e di calorie ;))!

Barbara ha detto...

x Marsettina, Vale e Federica: provare per credere! Baci!

x Natalia: piacerebbe tanto anche a me... chissà...

x FairySkull: provali e sentirai!

x Antonella: vai tranquilla, tanto... sgarra tu che sgarro io... Un abbraccio!

x Natalia: verissimo! La mia si è divertita a tuffarli e rigirarli nelle granelle colorate... mangiandone la metà, ovviamente... :-)

x iana: ben detto! Mi sa che dopo questi una bella camminata non ci fa male...!!!

Gunther ha detto...

sono una bella idea semplice ma molto colorati e allegri

Anonimo ha detto...

Ciao Carissima,

Sono brasiliana, sono capitata x caso sul tuo blog. Amo la cucina italiana.
Complimenti per il blog. Sono cosi felice per
trovarlo, ho inviato un email per te, com la
vera ricetta brigadeiro brasiliano.
Sorry, io capisco 100% italiano, pero no lo so
scrivere.

Marcia Bandolin

Anonimo ha detto...

Ottima ricetta! Da bimba ne ero ghiotta! Perche' non provare anche una variante aggiungendo un goccio di rum e delle mandorle tritate nel composto?! :)

Fede

Barbara ha detto...

x Gunther: verissimo! Soprattutto per le feste dei bambini!!!

x Marcia Bandolin: ciao! Aspetto la tua mail con la ricetta!!! Grazie per avermi scritto!!! Spero di leggerti ancora!!!

x Fede: Ottima idea! La prossima volta li provo come dici tu! Grazieeeee!!!

Anonimo ha detto...

Scusa, ma quale sarebbe la vera ricetta?? Anche io sono brasiliana e, a parte un po' di burro che aggiungerei per aiutare a non attaccare nella padella, e l'uso delle codette al cioccolato e non quelle colorate, la vera ricetta è veramente così semplice.

Anonimo ha detto...

ma dove si trovano in italia le codette colorate senza glutine???? state attenti xchè quelle che vendono sono glutinose e prima di scrivere una ricetta senza glutine dovreste controllare gli ingredienti xchè se non lo sapete le contaminazioni x una persona celiaca sono pericolose!
Elena

Barbara ha detto...

Ciao Elena, non sospettavo minimamente della presenza del glutine nelle codette!! Ti ringrazio per avermelo fatto notare. Ho tolto il tag, così non ci sono equivoci!A presto!!!

annalisa ha detto...

ma dove posso comprare le codette senza glutine? Non riesco a trovarle e non so le marche! Se qualcuno può rispondere, farebbe piacere a una bambina che le vuole a tutti i costi! Annalisa

Barbara ha detto...

Ciao Annalisa, sembra che in Italia non le vendano per ora... però io ho visto questi dolcetti ricoperti con la farina di cocco... potrebbe essere un'alternativa, non credi?!? Un abbraccio!!!

annalisa ha detto...

Ciao Barbara, ti ringrazio per per la celere risposta e la tua gentilezza. Tramite accurate ricerche ho trovato,in internet,una ditta che li fa e la marca è: Kikka's cakes,ma si possono acquistare solo tramite on line e non so se posso fidarmi! Verifica anche tu se ti è possibile. Ti saluto e ti auguro Buon Anno. Annalisa

Barbara ha detto...

Ciao Annalisa, innanzitutto grazie per la segnalazione. Sono andata a vedere il sito ed effettivamente c'è scritto che quelle codette sono "certificate senza glutine", quindi non dovresti avere problemi!
Un abbraccio e grazie ancora!

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin