giovedì 3 marzo 2011

PANE A 5 COLORI


Un libro "ghiotto". Così lo definirei quello di Sara Papa scritto da pochi mesi, e già alla seconda ristampa.
Già, perché "Tutta la bontà del pane" è un libro scritto con il cuore, da una persona che ama la tradizione; inoltre per chi come me a volte utilizza la pasta madre, qui può trovare le dosi occorrenti su ogni tipo di pane preparato nel suo libro.
Sto provando con grande soddisfazione diverse sue ricette  ed oggi ve ne propongo una molto particolare.
Questo pane aromatizzato dalla presenza delle spezie accompagna molto bene salumi e formaggi, e dona alla tavola un tocco di colore che stupirà i vostri ospiti.
Il procedimento è un po' lungo ma ne vale la pena. Ecco a voi la ricetta (tra parentesi qualche aggiustamento personale):

INGREDIENTI (per una treccia da circa 40 cm):
Per l'impasto bianco:
150 gr di farina 0
75 ml di acqua (io 80 ml)
5 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra oppure 75 di pasta madre
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 gr di sale

Per l'impasto rosso:
120 gr di farina 0
50 gr di concentrato di pomodoro
30 gr di paprica dolce
25 ml di acqua (io 48 ml)
5 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra oppure 75 di pasta madre
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 gr di sale

Per l'impasto verde:
150 gr di farina 0
200 gr di bietole o spinaci cotti al vapore
100-150 ml di acqua
5 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra oppure 75 di pasta madre
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 gr di sale

Per l'impasto giallo:
130 gr di farina 0
20 gr di curcuma
1 bustina di zafferano
75 ml di acqua (io 85 ml)
5 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra oppure 75 di pasta madre (anche qui ho usato 15 gr di lievito di birra perché  fatica a lievitare)1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 gr di sale

Per l'impasto nero:
150 gr di farina 0
5 gr di nero di seppia
75 ml di acqua
5 gr di zucchero
6 gr di lievito di birra oppure 75 di pasta madre
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
2 gr di sale

PREPARAZIONE:
Consiglio di iniziare a lavorare i pani di colore rosso e giallo per primi, perché lievitano più lentamente.
Per questi due impasti mescolate la curcuma e la paprica con la farina.
Per l'impasto verde dovrete frullare le verdure crude con l'acqua indicata e prendere solo 75 gr ( io 65gr) del composto ottenuto. Io le ho cotte prima per errore ma la brillantezza del colore ne risente.
Preparate quindi un'impasto alla volta: prendete una ciotola, mettete la farina (con le eventuali polveri), aggiungete l'acqua in cui avrete sciolto il lievito con lo zucchero, e di seguito gli altri ingredienti (in ultimo il sale).
Consiglio di sciogliere lo zafferano in poca acqua (prelevata da quella pesata) prima di aggiungerlo agli altri ingredienti; in questo modo verrà assorbito in maniera omogenea.
Coprite questi 5 impasti e lasciateli lievitare per mezz'ora circa.
Io ho preparato una treccia a 5 seguendo le indicazioni trovate qui, ma potete sbizzarrirvi a creare accostamenti di pane con rosette, bottoncini o treccine bicolore...
Una volta formata la treccia l'ho lasciata lievitare ancora per altri 20 minuti e l'ho cotta nel forno statico a 180° per 40 minuti. Se preparate panini e treccine più piccole saranno sufficienti una ventina di minuti di cottura.

19 commenti:

Valentina ha detto...

Uh ma che belli questi "pani" colorati, sono da provare subito!!!!

Luvi ha detto...

nooo, non puoi postare dei pani così e dirmi di un altro libro di pane...;)

Eka ha detto...

Originalissimo e bellissimo!! Mi piace un sacco questo pane!!!! e poi mi sa che faccio un pensierino anche sul libro ;)))

jose manuel ha detto...

Que preciosidad, madre mía.

Saludos

myrella ha detto...

ma siete fantastici e meravigliosi e inteligenti che pensate a tutto!!!waw che idee fantastiche!!!

sara ha detto...

Brava, è bello elaborare le ricette e personalizzarli, un ingrediente che non cambierei gli spinaci che dovrebbero essere crudi per dare risalto al colore e non dare umidità al pane. Comunque brava!!!!

Acky ha detto...

Ciao, sono di Roma e sono stata a Culinaria dove Sara Papa ha fatto un laboratorio di panificazione, mostrando il pane 'tricolore'...in effetti poi spiegandoci anche come fare gli altri 2 colori, il giallo e il rosso. E proprio oggi pomeriggio l'ho preparato!! quello tricolore però...in questo momento è in forno (giuro!!) poi scriverò un post sul pane di Sara Papa nei prox giorni, se ti va di passare ci confrontiamo! Il tuo è venuto benissimo, i colori intensi...! il mio mi sa che sarà un po' sbiadito: ho visto infatti che tu il rosso lo hai fatto con paprika e pomodoro, io solo con la paprika (o Sara non ce l'ha detto o mi sono persa io, più la seconda!), infatti il risultato è più arancione che rosso..!! vabè! ho visto che vivi a Nepi, che bello, è dove c'è quella chiesa bellisima...sant'elia mi pare? allora ti seguo così nn ci perdiamo nella blogosfera! a presto

Barbara ha detto...

x Valentina: Cossi! Vedrai che belli!!!

x Luvi: cara... io e te abbiamo dei precedenti con questo tipo di libri. Ormai in casa ce li troviamo anche sotto al letto... Lo so che bisogno fare una cernita... ma... a questo proprio non si può dire di no. Appena "qualcuno" capita dalle tue parti te lo mando, così lo vedi... sempre che non lo compri prima! Un bacio!

x Eka: ti assicuro che ne vale la pena! Corri!!!

x Josè Manuel: Grazias por tu visita! Eres siempre hermoso! Besos!

x Myrella: Non resta che mettere in pratica! Vedrai che soddisfazione!!!

x Sara: Che onore la tua visita! Ora ho capito il perché del colore sbiadito! Ho corretto subito! Grazie ancora e...alla prossima ricetta!!!

Acky: Ciao, piacere di conoscerti. Io non sono potuta andare a Culinaria, mi sarebbe piaciuto conoscere Sara di persona... Ho visitato il tuo sito e... mamma mia, fai delle foto bellissime!!!
Tornerò a trovarti e... se passi da queste parti avvisami! Sarai mia ospite! Un abbraccio!!!

speedy70 ha detto...

Perfetto per carnevale, grazie della bella ricetta!!!!!!!!!

La cucina di Irina ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti, complimenti per il tuo blog.Il pane wow! Non ho le parole. Mi iscrivo come tua sostenitrice, e se vorrai contraccambiare, ne sarei felice! Un abbraccio, e aspetto le ricette. . .

Irina

veru ha detto...

E' bellissimo complimenti!!:D

Cuoche per caso ha detto...

Passare a curiosare nel tuo blog è sempre un piacere! questo pane è meraviglioso!!!!!!
Mari e Rita

Letiziando ha detto...

Ti ho scoperto solo stamani e devo dire che sono rimasta felicemente colpita. Ho scorso un pò il database e ci sono un sacco di sfiziose ricette e meraviglie come questo pane MULTICOLOR.
Credo che comincerò provando le "polpette di petto di pollo, zucchine e curry" ;-)

Bacio e buona giornata
diariodicucina.blogspot.com

Marco ha detto...

ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al mio primo contest di ricette di primi piatti dal titolo "SAPORI E COLORI DEL MEDITERRANEO"(http://primopiattoquasifatto.blogspot.com/2011/03/sapori-e-colori-del-mediterraneoil-mio.html)

Le Ricette della Nonna ha detto...

Ciao!

Io sono intollerante al lattosio e questo tripudio di colori mi ha messo l'allegria!
Lo proverò senz'altro!!
Ah, ora ti seguo ufficialmente!

Ciao, Monia.

Twins(bi)mamma ha detto...

ciao ti ho conosciuto per caso tramite sito bilingue per gioco...sei bravissima...il pane è sfiziosissimo e la torta di hello litty se la faccio vedere alla mia gemella la vuole sicuramente...magari ci proverò seguendo i tuoi consigli..ti inserisco nel mio blog roll di cucina...piacerissimo di averti "scovato" :)

biancifiore ha detto...

che meraviglia!!! ho scoperto il tuo blog cercando una ricetta per la pizza con la pasta madre. approfitto per chiederti una cosa, sperando che tu possa rispondermi! ho appena imparato a fare la pasta madre e domani farò il secondo rinfresco ... posso usarla già per fare la pizza domani o è troppo presto? c'è da dire che mi sembra molto "viva" ho fatto il primo rinfresco ieri e oggi ha tripicato il volume ed è piena di bolle, ha riepito la dispensa di un profumo meraviglioso! non vedo l'ora di poter sperimentare questo pane colorato che è me-ra-vi-glio-so!!! e ti aggiungo ai preferiti! ; )

Barbara ha detto...

x Speedy70: Grazie, è proprio bello questo pane colorato!

x Irina: ciao! Passo subito da te! A presto!

x Veru: Grazie tantissimo!

x Mari e Rita: ma che piacere rileggervi ragazze! Un abbraccio!!!

x Letiziando: ciao e benvenuta anche a te! Quelle polpettine riscuotono sempre un gran successo!!!

x Marco: grazie per l'invito, spero di non arrivare in ritardo... vengo subito a curiosare!!

x Monia: Ciao! Con questo pane puoi divertirti! Un abbraccio e a presto!!!

x Bimamma: ciao, mi sa che ci siamo lette da qualche altra parte, già... Piacere di averti sul mio blog! Benvenuta!

x Biancifiore: mi sa che stavolta sono arrivata in ritardo... Ci provo lo stesso, magari vale per le prossime volte: allora se hai appena fatto la pasta madre devi aspettare diversi giorni perché perda il sapore e l'odore acido. Riconosci che è pronta quando profuma di yogurt. Intendiamoci, se già cresce velocemente e non ha un odore forte, puoi usarla anche subito: a tanti piace proprio quel sapore particolare. Ti consiglio di provare ad impastare e fare il primo pane, e giodicare poi dal sapore. Se non ti soddisfa, allora continua i rinfreschi ancora per qualche giorno e poi riprovi.
A presto!

terry ha detto...

Che forte sta trecciona colorata... simpatica e chissà che buona con i vari gusti! bravissima!

Posta un commento

Dimmi che ne pensi!
Puoi lasciare un commento anche come utente anonimo, ma ricordati di firmare, grazie!

Blog Widget by LinkWithin